Olio di Argan Composizione

Come per tutti gli oli, all’interno dell’olio di Argan può essere identificata una porzione grassa, che costituisce più del 95% dell’intero olio, e una frazione di diversa natura detta “insaponificabile”.

La parte insaponificabile, così chiamata perché se sottoposta ad una specifica reazione chimica non dà origine a sostanze saponose, è presente solamente per il 1-2% all’interno dell’olio di Argan. Ciononostante, la frazione insaponificabile è forse quella in cui è racchiusa la parte più preziosa dell’olio di Argan, in virtù della grande varietà e importanza fisiologica delle sostanze contenute al suo interno.

La frazione insaponificabile dell’olio di Argan contiene una vasta gamma di sostanze dalle comprovate attività antiossidanti, fra cui flavonoidi, tocoferoli, carotenoidi e xantofille.

LIPIDI VEGETALI

La porzione preponderante dell’olio di Argan è costituita da gliceridi, ossia esteri di acidi grassi e glicerina. Come nell’olio di oliva, la maggior parte degli acidi grassi contenuti nell’olio di Argan sono insaturi (acido oleico 46%, acido linoleico 34%, acido linolenico 0,1%), mentre gli acidi grassi insaturi sono meno rappresentati (acido palmitico 13%, acido stearico 5%).

FLAVONOIDI

I flavonoidi sono molto rappresentati in natura, essendo presenti in elevate quantità in tutte le piante superiori. Se molto abbondanti, la loro presenza può essere rilevata ad occhio nudo grazie alla colorazione giallo-rossastra che conferiscono a frutti ed ortaggi (agrumi, mele, albicocche, pomodori, cipolle…).

All’interno del regno vegetale, i flavonoidi hanno il ruolo di proteggere la pianta dai danni dovuti alle radiazioni solari e di limitare i danni dovuti all’aggressione da parte di insetti e parassiti.

Assunti per via orale o applicati sulla pelle, assumono capacità simili anche nei confronti dell’essere umano: i flavonoidi conferiscono all’olio di Argan un potente effetto antiossidante, che contrasta la formazione di radicali liberi inibendo l’azione negativa delle radiazioni UV e potenziando la catena respiratoria delle cellule, prevenendone l’invecchiamento e la perdita di funzionalità.

TOCOFEROLI

I tocoferoli, meglio conosciuti come “vitamina E”, fanno parte del gruppo delle vitamine liposolubili. Tali vitamine hanno un importante effetto antiossidante ed entrano a far parte di molte reazioni fondamentali per l’organismo umano, per il quale sono indispensabili.

Il meccanismo di assorbimento fisiologico dei tocoferoli all’interno del nostro corpo è molto inefficiente e questo rende necessaria l’introduzione di elevate quantità di vitamina E, gran parte della quale andrà persa. Questo rende importante l’utilizzo dell’olio di Argan non solo come miscela per applicazione cutanea, ma anche come prodotto ad uso interno per migliorare l’efficienza del metabolismo e prevenire l’invecchiamento cellulare.

CAROTENOIDI

A questa classe di sostanze appartengono i caroteni e le xantofille, dei pigmenti presenti in abbondanza in tutte le piante verdi che permettono lo svolgimento della fotosintesi. Prodotti unicamente dai vegetali, per i mammiferi queste sostanze devono essere obbligatoriamente introdotte attraverso la dieta. A partire dai caroteni può essere prodotta la vitamina A, essenziale per garantire la crescita e la calcificazione delle ossa nei bambini, per potenziare il sistema immunitario e per proteggere dagli effetti dei radicali liberi.