Olio di Argan usi

L’Olio di Argan e la salute

Sono tanti i benefit del Argan per la salute. Dal punto di vista nutrizionale, l’olio di Argan ha caratteristiche simili a quelle dell’olio di oliva e, come quest’ultimo, è in grado di contrastare l’innalzamento dei valori di colesterolo LDL (il cosiddetto colesterolo “cattivo”) ed è una importante fonte di antiossidanti, utile nella prevenzione delle patologie cardiovascolari quali aterosclerosi, ipertensione e ipercolesterolemia.

La presenza di una quantità significativa di fitosteroli rende l’olio di Argan indicato nel trattamento delle artriti e di altre malattie di natura infiammatoria.

Grazie al contenuto di triterpenoidi, l’olio di Argan può essere utilizzato come cicatrizzante per piccole ferite ed escoriazioni, nonché come coadiuvante per il trattamento di disagi della cute quali psoriasi, eczemi ed irritazioni.

Recenti studi hanno inoltre evidenziato che l’olio di Argan potrebbe presentare una buona efficacia come antitumorale, tramite un meccanismo che inibirebbe la proliferazione cellulare.

L’Olio di Argan e l’alimentazione

L’olio di Argan viene tradizionalmente utilizzato dalle popolazioni non solo come condimento, ma anche come vero e proprio alimento ricostituente e curativo.

Come condimento trova ampio utilizzo su cus-cus, carne, pesce e verdure. Il suo aroma spiccatamente tostato e il suo gusto che ricorda la nocciola rendono l’olio di Argan gradito ad ogni palato, ma il costo troppo elevato ne ha impedito la diffusione per uso gastronomico al di fuori della sua terra d’origine. Attualmente in Italia l’utilizzo alimentare dell’olio di Argan è limitato sopratutto ad esigenze mediche.

L’Olio di Argan e la cosmesi

Olio di Argan cosmesi

Olio di Argan cosmesi

L’olio di Argan contiene acidi grassi insaturi di alta qualità che gli permettono di agire come un potente idratante indiretto per la pelle, contribuendo a mantenerla morbida ed elastica.

In virtù dell’elevatissimo contenuto di tocoferoli (vitamina E) e di altre sostanze antiossidanti l’olio di Argan contrasta l’azione negativa dei radicali, prevenendo la comparsa di rughe, smagliature ed inestetismi cutanei.

Agendo come una protezione fisica, l’olio di Argan contrasta l’aggressività delle radiazioni solari e dello smog, preservando l’integrità della pelle.

La sua applicazione sul viso contrasta la comparsa di brufoli e acne giovanile. Ha inoltre la capacità di attenuare l’impatto estetico di cicatrici recenti e piaghe residue della varicella.

Applicato sui capelli, l’olio di Argan forma una barriera protettiva che limita la perdita di acqua e contrasta l’azione negativa degli agenti atmosferici e inquinanti.

L’Olio di Argan in cucina

Olio di Argan in cucina

Olio di Argan in cucina

L’olio di Argan può essere utilizzato con successo anche in cucina, premurandosi di acquistare un apposito olio ad uso alimentare: questo differisce dall’olio di Argan ad uso cosmetico poiché prima dell’estrazione i noccioli devono essere tostati.

L’olio di Argan ad uso alimentare presenta un colore giallo intenso, un aroma tostato e un sapore deciso che ricorda vagamente quello delle nocciole.

Nella tradizione berbera l’olio di Argan è utilizzato nella preparazione di numerosissime pietanze, esattamente come accade da noi per l’olio di oliva.

È usato frequentemente come condimento su carne, pesce, insalate, cuscus, verdure grigliate e semolini. Nella sua terra d’origine l’olio di Argan viene impiegato abitualmente anche per la preparazione di dolci, primo fra tutti’ l’amlou beldi, una tipica crema marocchina a base di miele e mandorle.

In Marocco viene adoperato fin da tempi antichissimi, quando le popolazioni locali usavano offrire miele ed olio di Argan agli ospiti in segno di benvenuto e di buon auspicio.

Fuori dai confini del Marocco l’olio di Argan è scarsamente usato in cucina, anche a causa del suo elevato costo. Tuttavia il suo utilizzo si sta lentamente espandendo anche in Europa, soprattutto come ingrediente aggiuntivo nelle creme dolci e come accompagnamento per verdure e formaggi.